Artcore Machine √® un nuovo progetto elettronico/sperimentale/industrial nato il 09/09/09 dalle menti malate di Moreno Padoan e Roberto Beltrame. L'11/11/09 esce il primo ep dal titolo De[con]struction, prodotto dalla Xonar Records & Studios di Moreno Padoan, del quale riportiamo di seguito la recensione uscita su TheDSide Italian Obscure Magazine: «Progetto parallelo ai Bems a cura di Moreno Padoan e Roberto Beltrame, entrambi membri attivi della citata piattaforma industrial/rock veneta. La title-track licenziata dalla Xonar Records consta di quattro tracce interpretanti, in questo frangente, un electro/experimental screziato da apporti industrial che ne accentuano la freddezza. Trincee di synth scavate attorno ad un circolare nucleo percussivo, prog che sfrecciano velocissimi tracciando orbite attorno a futuristici universi sonori. Ecco in sintesi l'essenza dell'ep prodotto dagli AM che si apre direttamente con le rapide e nervose virate di T.E.T.S., estese con fitte punteggiature sequenziali seguite dal tema technologico esposto da Speedddream, entro cui veloci bpm frazionano il tempo invocando ulteriore electro-energia ad ogni singolo impulso. L'intricata e caustica Rush bombarda l'ascolto mediante acuminati framing percussivi, tracciati di programming e una raggelante spettralit√†, mentre la successiva Monster ferisce con milioni di particelle industrial assemblando uno strumento sonico di robotica lentezza, propulso da fragorose quanto meccanizzate spinte ritmiche e synth distorti che ci convogliano in un incubo after-nuclear. Turbolenze sequenziali a rotazione e glaciale rigore metrico costituiscono questo riuscito esperimento di arte technologica che sfoggia l'alchemico duo nel pieno della forma. Non epocale ma terribilmente efficace». Sound curato, iper-synthetico, concettualmente ben edificato e prodigo di interessanti intuizioni, elementi che renderanno l'esperienza d'ascolto coinvolgente quanto l'esplorazione di un pianeta distantissimo contemplato dalla nostra galassia. Siamo ben oltre il futuro.

Discografia:
De[con]struction EP
Polybius

Playlist:
Pink Floyd: The piper at the gate of dawn
Beatles: Sgt. Pepper's Lonely Hearth Club Band
Aphex Twin
Autechre
Square Pusher
Nobukatsu Takemura
Chu Ishikawa

myspace.com/xonar.label - myspace.com/artcoremachi